LA TRITIUM NON MOLLA MAI: PAREGGIO IN EXTREMIS CONTRO LA CASTELLANZESE

Capogna torna al gol e strappa un meritato pari contro i neroverdi a tempo ormai scaduto

La Tritium non molla mai. Va sotto, soffre, ma si rialza e pareggia.

Contro la Castellanzese, dopo essere stata sotto per gran parte della gara dopo lo 0-1 di Chessa, i ragazzi di De Paola hanno il merito non di non lasciarsi demordere e, con le unghie e con i denti, dopo un arrembaggio durato un tempo intero, arriva al meritato pari grazie al gol di Capogna a tempo ormai scaduto, il quale serve come oro sia per l’attaccante che per l’intera squadra.


La cronaca
Partita che inizia con molto studio tra le due squadre, con la prima vera occasione capitata tra i piedi di Mandelli, il quale arriva alla conclusione potente e tagliente dai 30 metri, ma senza trovare lo specchio di poco. La Tritium sale col passare dei minuti ed arriva alla grande occasione con Meneses al 18′, il quale si gira con mestiere in area, col conseguente tiro che lambisce il palo di pochi centimetri, poi replicatosi pochi istanti dopo, di testa, sul piazzato di Maspero. I biancoazzurri tengono alti i ritmi e si affaccia ancora in avanti con N’Diaye, col cross rasoterra in area mancato di poco dall’accorrente Caraffa, poi alla prima occasione la Castellanzese passa avanti grazie al gol di Chessa al 38′ che infila la palla nel sette dopo l’entrata in area dalla sinistra. Da qui poco altro, fino alla fine del tempo.

Nella ripresa la Castellanzese va subito vicina al raddoppio con Compagnoni al 51′ con un rasoterra, deviato, a fil di palo, colpito poi in pieno da Maspero al 57′ sul calcio di punizione dal limite dell’area. Tirapelle ci prova dalla distanza al 72′, ma senza impensierire Bassani, poi Milesini tenta il tiro a giro al minuto 78, ma senza inquadrare lo specchio. La Tritium prova a cambiare l’assetto tattico in campo, ma, seppur con impegno, non riesce a trovare la giuste quadre che porterebbero al pareggio. Pari arrivato al 93′ con Capogna che, di testa, pareggia meritatamente le sorti in campo.

 

Tritium-Castellanzese 1-1

Tritium (4-3-3): Bassani; Rusconi, Bosia, Scietti, Spinelli (54′ Di Palma); Selmi (86′ Marrulli), Maspero, Confalonieri (54′ Milesini); N’Diaye, Meneses, Caraffa (69′ Capogna). A disp. Lattisi, Campani, Lazzaro, Bertaglio, Gjana. All. Luciano De Paola

Castellanzese (4-2-3-1): Poli; Tirapelle, Compagnoni, Bernardi, Ayokoue (27′ Reggiori); Mandelli, Arrigoni (85′ Rondanini); Chessa (89′ Areco), Lusha, Boccadamo (90′ Valsecchi); Bigotto (72′ Colombo). A disp. Saravalli, Pandini, Marmo, Vavassori. All. Fiorenzo Roncari

Arbitro: Alessandro Niccolai di Pistoia (Aimar-Tuccillo)

Marcatori: 38′ Chessa (C), 93′ Capogna (T)
Ammoniti: 32′ Selmi (T), 52′ Boccadamo (C) 56′ Compagnoni (C), 60′ Meneses (T), 77′ Bernardi (C), 81′ Jadid (T, dalla panchina), 91′ Valsecchi (C)
Note: Tempo mite e leggermente soleggiato; terreno in perfette condizioni. Angoli: 1-2; recupero: 2’+6′

bus leo.